TUTTO PRONTO PER L’EXPO IN PRATO DELLA VALLE

Da venerdì a domenica stand gastronomico e non solo: tre giorni di festa a contorno della Maratona S.Antonio del 22 aprile . Sabato la staffetta Padova-Campodarsego dei gruppi podistici di Fiasp, Csi e Assindustria Sport. Attenzione alla salute con «Piccoli punti for runners», animazione nell’area Alì e con le ragazze pon pon dell’associazione Down Dadi e gli Sbandieratori della Città di Feltre

Manca ormai pochissimo all’apertura dell’Expo in Prato della Valle. Da venerdì pomeriggio alle ore 15 il «villaggio» schiuderà le proprie porte, inaugurando così i tre giorni di festa della Maratona S.Antonio 2012. Qui i circa quattromila iscritti alla prova da 42,195 chilometri e alla mezza potranno ritirare il proprio pettorale e il proprio pacco gara. All’interno dell’Expo, che offre uno spazio espositivo di 1.500 metri quadrati interamente dedicato al mondo della corsa e dello sport, ci si potrà inoltre iscrivere alle Stracittadine da 1, 2, 5 e 12 chilometri, i percorsi non competitivi abbinati alla gara vera e propria.

Grazie alla vasta tipologia di prodotti e servizi offerti, l’area espositiva registra ogni anno un grande afflusso di persone ed è arrivata a contare, nella scorsa edizione, circa 250.000 presenze tra appassionati podisti e semplici visitatori. Oltre all’area espositiva, l’Expo comprende lo stand gastronomico, dove, sino a domenica 22 aprile, podisti e non potranno assaggiare prodotti tipici padovani. Inoltre, ci sarà un’area «fun» con spettacoli ed esibizioni. In particolare nell’area Alì, per tutta la giornata di domenica, sarà presente una zona gonfiabili, la fattoria didattica con gli animali da cortile e i cavalli, uno staff di animazione con il «trucca-bimbi» e uno staff di animazione sul tema dei pirati. Ma già da sabato sarà presente la casetta Alì all’interno dell’Isola Memmia con distribuzione di gadget e palloncini.

Tra le attività in programma sabato merita di essere segnalata la staffetta con la Fiaccola Olimpica Padova-Campodarsego, che coinvolge una ventina di gruppi podistici di Fiasp, Csi Assindustria Sport e che ripercorrerà a ritroso il percorso della maratona, con partenza alle 14 dalla Basilica di Sant’Antonio. E sabato sera, alle 19, proprio nella Basilica di Sant’Antonio sarà celebrata una Messa dedicata ai maratoneti e alle loro famiglie.

Maratoneti che, sabato e domenica, potranno partecipare liberamente a «Piccoli punti for Runners», un’iniziativa di sensibilizzazione per la prevenzione del melanoma: a loro disposizione la possibilità di sottoporsi a una visita specialistica della pelle. E domenica, ad animare la partenza delle Stracittadine, ci saranno anche le esibizioni delle ragazze pon pon dell’associazione Down Dadi e degli Sbandieratori Città di Feltre.

IL PROGRAMMA DEI TRE GIORNI DELLA MARATONA

VENERDI’ 20 APRILE
15.00 inaugurazione Expo Maratona, aperto fino alle 20.00

SABATO 21 APRILE
10.00 - 20.00 Expo Maratona in Prato della Valle
10.00 - 20.00 "Piccoli Punti for Runners" iniziativa di sensibilizzazione per la prevenzione del melanoma: a diposizione dei maratoneti visita specialistica della pelle
11.30 Caffè Pedrocchi - Sala Rossini - Conferenza stampa di presentazione dei TOP RUNNERS
14.00 Staffetta con Fiaccola Olimpica da Padova a Campodarsego. Ritrovo dei gruppi podistici di fronte alla basilica di Sant’Antonio
19.00 Saluto e Santa Messa per i maratoneti e le loro famiglie nella basilica di Sant’Antonio

DOMENICA 22 APRILE
8.00 - 17.00 Expo Maratona S. Antonio in Prato della Valle
10.00 - 17.00 "Piccoli Punti for Runners" iniziativa di sensibilizzazione per la prevenzione del melanoma: a diposizione dei maratoneti visita specialistica della pelle
8.45 Campodarsego (PD) - Partenza Maratona S.Antonio km 42,195
9.15 Prato della Valle - Partenza Stracittadine km 12 - 5 - 2 e km 1 aperte a tutta la cittadinanza
10.30 Camposampiero (PD) - Partenza Mezza Maratona km 21,097


Nella foto (Photospint) l’Expo in Prato della Valle nella scorsa edizione