PERTILE, CHIAMATA EUROPEA

Il campione di Assindustria domenica gareggerà nei campionati continentali di cross di Velenje, in Slovenia. Ruggero: «Voglio aiutare la squadra azzurra a salire sul podio ed essere di stimolo per gli atleti più giovani»

L’Europa lo attende. E stavolta non per una corsa su strada, come d’abitudine, ma per una campestre. Più precisamente per i campionati europei di cross, in cartellone domenica a Velenje, in Slovenia. Ruggero Pertile è uno dei cinque azzurri della squadra seniores chiamata ad affrontare la prova principale, quella da 10 chilometri. Gli altri sono Gabriele De Nard, Yuri Floriani, Stefano La Rosa e Kaddour Slimani.

«Credo che a livello individuale l’atleta più preparato per questa rassegna sia La Rosa. Ma anche se non ci sono molte punte, questa squadra ha la possibilità di arrivare fra le prime tre, perché è molto compatta e ha al suo interno atleti di esperienza. E tra questi ci sono anch’io, pronto a offrire il mio contributo e a fare da stimolo e da guida per i più giovani – sottolinea il campione di Assindustria Sport Padova, partito venerdì in pullman assieme ai compagni di nazionale – Negli ultimi anni non ho frequentato molto spesso le campestri, dedicandomi di più alle corse su strada, ma penso di poter dire la mia, anche se questa è, per me, una tappa di passaggio. In questa fase mi manca forse un po’ di velocità ma già a Borgo Valsugana, un paio di settimane fa, ho avuto buoni riscontri: il percorso di Velenje dovrebbe essere abbastanza simile a quello, anche se c’è la possibilità che la pioggia lo renda più pesante. Diciamo che per le mie caratteristiche preferirei trovare una gara asciutta».

Ruggero è alla sua terza partecipazione all’evento dopo quelle di Edimburgo 2003 (21°) e San Giorgio su Legnano 2006 (24°). L’atleta gialloblù viene dall’ottavo posto mondiale di Daegu, un anno dopo il quarto ottenuto sui 42,195 chilometri degli Europei di Barcellona. In tutto in Slovenia saranno al via 489 atleti da 33 Paesi. Sarà la diciottesima edizione della rassegna: la sede, Velenje, ha già ospitato l’evento nel 1999. L’Italia presenta una squadra di 20 elementi, 13 uomini e 7 donne, dei quali 9 seniores, 5 promesse e 6 juniores. La manifestazione sarà trasmessa in diretta su Rai Sport 2 dalle 10.25 alle 15.30. Pertile correrà alle 14.33, nell’ultima gara in programma nella giornata.


Nella foto (Colombo/Fidal) Ruggero Pertile ai Mondiali di Daegu