LE «BASI DI MEDICINA PER LO SPORTIVO», CON LUCA SPECIANI

Mercoledì 18 marzo, allo stadio Colbachini, incontro con il responsabile medico nutrizionale della nazionale di Ultramaratona. Al centro della serata le dinamiche metaboliche e le richieste del podista

Manca poco più di un mese a domenica 19 aprile, data della 16^ edizione della Maratona S.Antonio. Come ogni anno, Assindustria Sport Padova si avvicina all’appuntamento ospitando un convegno tecnico sui principali temi di interesse per gli sportivi, con particolare attenzione ai maratoneti. Quest’anno, al centro dell’incontro col dottor Luca Speciani, ci saranno le “Basi di medicina per lo sportivo: un aggiornamento necessario”. L’appuntamento, aperto a tutti, è per

MERCOLEDI’ 18 MARZO 2015, ALLE ORE 21
ALLO STADIO COLBACHINI – INGRESSO LIBERO
(PIAZZA AZZURRI D’ITALIA – ZONA ARCELLA - PADOVA)

Il dottor Luca Speciani si concentrerà sulle particolari esigenze di chi pratica sport e su come la medicina sia chiamata a prendere atto delle diverse dinamiche metaboliche e richieste nutrizionali dell’atleta. Medico chirurgo e laureato in scienze agrarie (operante come alimentarista), Speciani si occupa da anni di medicina, alimentazione e agricoltura naturale. Da ottobre 2011 è presidente dell’Ampas, associazione medici per un’alimentazione di segnale, con la quale segue progetti culturali e di divulgazione con istituzioni, scuole e aziende per la diffusione dei concetti alimentari di segnale. E’ tecnico della Federazione italiana di atletica leggera e della Federazione italiana triathlon, e responsabile medico nutrizionale della nazionale italiana di Ultramaratona.

L’incontro è organizzato dal Gruppo Podisti gialloblù coordinato da Antonio Petterlin, a disposizione di tutti gli appassionati della corsa ogni giovedì, dalle ore 16.30 alle 19.30, nella segreteria dello Stadio Colbachini per adesioni e informazioni sulle attività del Gruppo.

Nella foto la partenza della scorsa edizione della Maratona S.Antonio