LA DIETA DEL MARATONETA, CON LUCA SPECIANI

Mercoledì 27 marzo incontro con il responsabile della sezione nutrizione del mensile «Correre». Al centro della serata «l’alimentazione quotidiana di chi fa sport: non si è sani senza muscolo»


Si avvicina domenica 21 aprile, data della 14^ edizione della Maratona S.Antonio. E per preparare una maratona bisogna correre, ma la corsa, da sola, non basta. Anche l’alimentazione è un aspetto fondamentale tanto per chi affronta i 42,195 chilometri per la prima volta quanto per chi, più esperto, vuole abbassare il proprio primato personale sulla distanza. E proprio di alimentazione, e più precisamente «dell’alimentazione quotidiana di chi fa sport: non si è sani senza muscolo» si parlerà nell’incontro con Luca Speciani organizzato dal Gruppo Podisti di Assindustria Sport, diretto da Antonio Petterlin. La riunione, aperta a tutti, si terrà

MERCOLEDI’ 27 MARZO 2013, ALLE ORE 21
ALLO STADIO COLBACHINI – INGRESSO LIBERO
(PIAZZA AZZURRI D’ITALIA – ZONA ARCELLA - PADOVA)

Si rinnova dunque l’appuntamento con Luca Speciani, medico chirurgo e laureato in scienze agrarie (operante come alimentarista), che si occupa da anni di medicina, alimentazione e agricoltura naturale. Da ottobre 2011 è presidente dell’Ampas, associazione medici per un’alimentazione di segnale, con la quale segue progetti culturali e di divulgazione con istituzioni, scuole e aziende per la diffusione dei concetti alimentari di segnale. E’ un tecnico della federazione italiana di atletica leggera, consulente della nutrizione per la nazionale italiana di Ultramaratone e responsabile della più diffusa rivista italiana dedicata alla corsa («Correre») per la quale ha diretto per alcuni anni l’inserto medico-scientifico «Correre e vita».
Come detto, l’incontro è organizzato dal Gruppo Podisti gialloblù, a disposizione di tutti gli appassionati della corsa ogni mercoledì, dalle ore 16.30 alle 19.30, nella segreteria dello Stadio Colbachini per adesioni e informazioni sulle sue attività.