CORRI AL MUSEO CON LA MARATONA

Riduzioni per tutti i partecipanti nei Musei di Provincia e Comune. E al Musme c’è l’evento “Quanto sportivo sei?”

 

Cultura e impegno sociale, lo sport come fattore educativo, sono i valori fondanti di Assindustria Sport per la Maratona. Proprio in quest’ottica si inserisce la collaborazione con i musei provinciali: tutti i maratoneti che nei giorni 15, 16 e 17 aprile si presenteranno con regolare ricevuta di pagamento dell’iscrizione alle biglietterie del MUSME (Museo di Storia della Medicina in Padova), del Museo Geo Paleontologico di Cava Bomba, del Museo archeologico del fiume Bacchiglione al Castello di San Martino, del Museo naturalistico di Villa Beatrice d’Este, di Esapolis, Museo vivente degli insetti, dei bachi e delle api e del Museo delle macchine termiche Orazio e Giulia Centanin potranno usufruire del biglietto ridotto a 2 euro, mentre tutti i partecipanti delle Stracittadine e alla “10 km Challenge”, presentando la pettorina acquistata, da venerdì 15 a domenica 24 aprile, potranno contare sulla tariffa agevolata.

Ma non è finita qui: al MUSME è legato anche l’evento-laboratorio “Quanto sportivo sei?” nei giorni 15, 16 e 17 aprile, che permetterà di affrontare alcuni simpatici test sulle proprie attitudini atletiche.

«Tutti i laboratori e gli eventi organizzati in occasione della Maratona nei Musei provinciali rappresenteranno un’occasione unica e diversa per conoscere non soltanto le collezioni conservate, ma anche le innovazioni più recenti nello studio dei diversi reperti e beni culturali in essi presenti» sottolinea il presidente della Provincia di Padova Enoch Soranzo.

Non è tutto. In occasione della Maratona di Padova l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova ha allestito uno speciale itinerario culturale.

«Si tratta di un itinerario di visita ad alcuni dei più significativi musei, monumenti e luoghi di interesse della città» dice l’Assessore alla Cultura Matteo Cavatton, «che verrà proposto agli atleti per promuovere l’arte e la storia della città in cui giungono per una competizione, ma anche per favorire momenti di aggregazione sociale e culturale».

Grazie ad accordi con i Musei Civici, l’Università (per l’Orto Botanico), il Musme e il Museo del Precinema tutte le sedi coinvolte dal percorso saranno visitabili con speciali biglietti ridotti riservati agli iscritti alla manifestazione.

Il Comune mette inoltre a disposizione delle audioguide in formato mp3 che possono essere scaricate gratuitamente dal sito padovanet.it all’indirizzo:

http://www.padovanet.it/informazione/i-padova-percorsi-turistici-audioguidati