ASSINDUSTRIA IN KENYA CON PERTILE E SANTIUSTI

I due portacolori gialloblù si stanno allenando sull’altopiano di Eldoret

In Kenya, per prepararsi al meglio. Due degli atleti più rappresentativi di Assindustria Sport Padova, Ruggero Pertile e Yusneysi Santiusti, sono da qualche giorno sull’altopiano di Eldoret, per affinare la loro condizione in vista del ritorno alle gare. D’altra parte proprio Ruggero, inserito dalla Fidal nel gruppo degli atleti preselezionati in vista dei Giochi Olimpici di Londra 2012, ha sempre riconosciuto che aprirsi all’esperienza dei migliori specialisti africani può essere di grande aiuto.

«Ci ero già stato prima della Turin Marathon e ci sono tornato per allenarmi al meglio, per una grande maratona da affrontare in primavera – spiega “Rero”, recentemente votato come atleta europeo del mese di novembre dalla Eaa, la federazione continentale della regina degli sport –. Penso che bisognerebbe studiare di più come lavorano i keniani e gli etiopi che vanno forte e copiare da loro».

Pertile è reduce dall’esperienza al cross del Campaccio dello scorso 6 gennaio, chiuso al decimo posto, un buon risultato per lui che non è uno specialista delle corse campestri. «E’ una gara che non ho preparato, oltretutto su un terreno che non mi è congeniale, ma volevo testare la gamba in un appuntamento agonistico dopo l’incidente di novembre, quando mi ha morso un cane costringendomi a rimanere fermo per una ventina di giorni». L’atleta di Villanova di Camposampiero resterà in Kenya sino al 31 gennaio. E con lui, per la prima volta, c’è anche Yusneysi, la miglior ottocentista del club gialloblù.

Nella foto (di Antonio Muzzolon) Ruggero Pertile