PERTILE VUOLE CALARE IL POKER TRA LE DUE PERLE

Il campione azzurro domenica cercherà di imporsi per la quarta volta nella mezza maratona internazionale ligure

Pertile tra le Due Perle, ma anche tra due stage in Kenya. Il campione azzurro di Assindustria Sport è appena rientrato in Italia dopo tre settimane di allenamento sull’altipiano di Eldoret. Davanti, nel suo immediato futuro, c’è la partecipazione alla Mezza maratona internazionale delle Due Perle, in programma domenica mattina sulla classica distanza dei 21,097 chilometri, in uno scenario da cartolina tra Santa Margherita Ligure e Portofino.

Non è una gara qualsiasi per “Rero”, che, lungo queste strade, si è messo più volte in luce, scrivendo per tre volte il suo nome nell’albo d’oro della manifestazione, nel 2009, nel 2011 e nel 2013. «Mi sono allenato bene in Kenya e ora sono pronto a “sfruttare” il lavoro svolto. Punto a correre sui tempi delle ultime stagioni e non nascondo che mi piacerebbe salire sul gradino più alto del podio per la quarta volta» afferma Pertile. «Poi, il 5 febbraio, ripartirò per il Kenya, dove rimarrò a prepararmi fino al 26 febbraio, come faccio ormai abitualmente da diversi anni». Sulla sua strada, in Liguria, ci saranno avversari di tutto rispetto, come gli azzurri Stefano La Rosa, Danilo Goffi e Denis Curzi.

Nella foto Ruggero Pertile (in maglia gialla) alla partenza di una precedente edizione della Mezza maratona internazionale delle Due Perle