BERGAMASCO, GALTAROSSA, FITTIPALDI: «ADESSO CORRIAMO, FATELO CON NOI!»

Padova Marathon: domenica la stella del rugby azzurro sarà al via della mezza maratona ad Abano. Rossano e Pietro saranno impegnati nella Stracittadina da 10 chilometri


Domenica 23 aprile ci saranno anche loro e, di certo, non passeranno inosservati. Sono Mauro Bergamasco, Rossano Galtarossa e Pietro Fittipaldi, campioni del loro sport che ora lasciano da parte per un giorno palla ovale, remo e volante per indossare pantaloncini e maglietta e partecipare alla grande festa della Padova Marathon. Tutti e tre sabato alle 11.30 parteciperanno alla conferenza stampa con i top runners che anticipa l’evento, in cartellone all’Expo Village in Prato della Valle. Il giorno dopo, invece, saranno al via: Bergamasco nella mezza maratona che scatterà da via Previtali, ad Abano Terme, alle 10; Galtarossa e Fittipaldi nella Stracittadina da 10 chilometri in programma alle 9.15 in Prato.

Non è la prima volta che Bergamasco (106 caps azzurre, alle spalle cinque Coppe del Mondo, due scudetti italiani e due francesi) si gareggia in una corsa su strada: nell’ultima Venicemarathon si è cimentato addirittura con i 42 chilometri, tagliando il traguardo dopo 4 ore 36’16”. «Non ero mai andato oltre i 10 chilometri e la mia corporatura da ex rugbista - sono più di 100 chili - non è certo la più adatta per le lunghe distanze, ma ero appena diventato papà e l’ho promesso a mio figlio Pietro» ha raccontato Mauro nell’occasione. Ora il campione padovano torna a correre. E sul sito di Rete del Dono, associazione che ha curato il charity program della Padova Marathon, ha spiegato in prima persona cosa intende fare per richiamare l’attenzione sulla necessità di andare incontro ai bisogni dei ragazzi degenti del Reparto di Oncomatologia Pediatrica di Padova: «Il 23 aprile intraprenderò la mezza maratona della Padova Marathon con a fianco l’associazione Team For Children Onlus e lo faccio perché credo fermamente nella loro impegno, sostengono ogni giorno i piccoli eroi e le loro famiglie ed il reparto di Oncomatologia Pediatrica di Padova che si preoccupa di farli stare meglio: con materiale scolastico, materiale medico e progetti specifici. Ora il progetto a cui mi lego è la Teen Zone, rivolto proprio a ricreare un’oasi speciale per i ragazzi adolescenti che vivono la quotidianità del reparto. Ad oggi la necessità è “vestire” la struttura che a breve verrà innalzata. Donare a questi ragazzi molto di cui hanno bisogno per vivere la loro giornata in maniera completa, educativa, in un contesto che favorisca la loro crescita e la creazione di relazioni importanti di supporto allo spirito di ognuno di loro».

Ma alla festa parteciperà anche Rossano Galtarossa, quello che possiamo definire senza troppi timori di smentite come il più grande atleta padovano di sempre, monumento del canottaggio mondiale con alle spalle cinque partecipazioni ai Giochi olimpici e 4 medaglie vinte: “Rox”, oggi consigliere di Assindustria Sport, società organizzatrice, sarà al via nelle Stracittadine, partecipando a quella più lunga, da 10 chilometri. E sempre nei 10 chilometri si cimenterà anche il pilota di Formula V8 3.5 Pietro Fittipaldi, nipote del grande Emerson, promessa della velocità che domenica scorsa si è imposto nella gara di Silverstone sulla sua Lotus.


Nella foto Mauro Bergamasco