PERTILE&DI VINCENZO, L’EUROPA VI ATTENDE

[singlepic id=100 w=320 h=240 float=]I due campioni di Assindustria gareggeranno per l’Italia nei campionati continentali di Barcellona (26 luglio-1 agosto). «Siamo pronti a dare il massimo»
Ora è ufficiale. Ruggero Pertile e Sibilla Di Vincenzo parteciperanno ai prossimi campionati europei di atletica leggera, in cartellone a Barcellona dal 26 lungo al primo agosto. Il Direttore tecnico della nazionale italiana Francesco Uguagliati, sentito il parere dei capisettore Vittorio Visini (marcia) e Luciano Gigliotti (maratona), ha comunicato l’elenco degli atleti convocati. Lo ha fatto in anticipo rispetto al resto della squadra azzurra, così da poter permettere loro di finalizzare al meglio la preparazione in funzione dell’appuntamento continentale, vista la particolare natura delle loro specialità.
Per «Rero» si tratta della seconda partecipazione ai campionati continentali, dopo la medaglia d’oro a squadre vinta nell’edizione del 2006 a Goteborg. Rispetto ad allora molte cose sono cambiate. C’è stata la maratona alle Olimpiadi di Pechino e un 2009 esaltante, in cui l’atleta di Villanova di Camposampiero ha portato il suo primato personale a 2 ore 9’53”, risultato che gli ha permesso di diventare il miglior maratoneta europeo dell’anno. Fresco del titolo italiano vinto nella mezza, è lui il numero uno della squadra azzurra, che comprende anche il campione olimpico Stefano Baldini, Ottavio Andriani, Migidio Bourifa, Daniele Caimmi e Denis Curzi.
«Non nascondo che mi presento a Barcellona con qualche ambizione – commenta Pertile, da sempre sostenuto nella sua avventura da Alì – Da qui al primo agosto, data della maratona, dovrò dare continuità a quanto sono riuscito a fare sinora. La preparazione sta procedendo bene, ora la cosa più importante è arrivare fresco all’appuntamento. Fresco nella testa e nel fisico, perché, per quanto riguarda il clima, so che a Barcellona proprio il caldo sarà una variabile da considerare». Nel gruppo femminile, non c’è invece Giovanna Volpato, che pure è sempre stata nella squadra azzurra: ancora alle prese con problemi ai tendini ha dovuto rinunciare suo malgrado alla partecipazione.
Ci sarà, invece, Sibilla Di Vincenzo, che corona, così, un periodo fantastico: sarà lei l’unica rappresentante italiana alla 20 chilometri di marcia femminile. Campionessa italiana in carica, è tornata a vestire la maglia della nazionale quest’anno, nel meeting di Podebrady, in Repubblica Ceca, e ha vinto anche l’ultima prova del Grand Prix dedicato alle specialiste del tacco-punta, a Borgo Valsuagana. «Nel periodo della laurea in giurisprudenza avevo po’ staccato dalle gare – confessa – ma per il 2010 sognavo il ritorno all’azzurro». Un sogno che si è avverato, non c’è che dire.
Nella foto Ruggero Pertile

I due campioni di Assindustria gareggeranno per l’Italia nei campionati continentali di Barcellona (26 luglio-1 agosto). «Siamo pronti a dare il massimo»
Ora è ufficiale. Ruggero Pertile e Sibilla Di Vincenzo parteciperanno ai prossimi campionati europei di atletica leggera, in cartellone a Barcellona dal 26 lungo al primo agosto. Il Direttore tecnico della nazionale italiana Francesco Uguagliati, sentito il parere dei capisettore Vittorio Visini (marcia) e Luciano Gigliotti (maratona), ha comunicato l’elenco degli atleti convocati. Lo ha fatto in anticipo rispetto al resto della squadra azzurra, così da poter permettere loro di finalizzare al meglio la preparazione in funzione dell’appuntamento continentale, vista la particolare natura delle loro specialità.
Per «Rero» si tratta della seconda partecipazione ai campionati continentali, dopo la medaglia d’oro a squadre vinta nell’edizione del 2006 a Goteborg. Rispetto ad allora molte cose sono cambiate. C’è stata la maratona alle Olimpiadi di Pechino e un 2009 esaltante, in cui l’atleta di Villanova di Camposampiero ha portato il suo primato personale a 2 ore 9’53”, risultato che gli ha permesso di diventare il miglior maratoneta europeo dell’anno. Fresco del titolo italiano vinto nella mezza, è lui il numero uno della squadra azzurra, che comprende anche il campione olimpico Stefano Baldini, Ottavio Andriani, Migidio Bourifa, Daniele Caimmi e Denis Curzi.
«Non nascondo che mi presento a Barcellona con qualche ambizione – commenta Pertile, da sempre sostenuto nella sua avventura da Alì – Da qui al primo agosto, data della maratona, dovrò dare continuità a quanto sono riuscito a fare sinora. La preparazione sta procedendo bene, ora la cosa più importante è arrivare fresco all’appuntamento. Fresco nella testa e nel fisico, perché, per quanto riguarda il clima, so che a Barcellona proprio il caldo sarà una variabile da considerare». Nel gruppo femminile, non c’è invece Giovanna Volpato, che pure è sempre stata nella squadra azzurra: ancora alle prese con problemi ai tendini ha dovuto rinunciare suo malgrado alla partecipazione.
Ci sarà, invece, Sibilla Di Vincenzo, che corona, così, un periodo fantastico: sarà lei l’unica rappresentante italiana alla 20 chilometri di marcia femminile. Campionessa italiana in carica, è tornata a vestire la maglia della nazionale quest’anno, nel meeting di Podebrady, in Repubblica Ceca, e ha vinto anche l’ultima prova del Grand Prix dedicato alle specialiste del tacco-punta, a Borgo Valsuagana. «Nel periodo della laurea in giurisprudenza avevo po’ staccato dalle gare – confessa – ma per il 2010 sognavo il ritorno all’azzurro». Un sogno che si è avverato, non c’è che dire.

Nella foto Ruggero Pertile