PERTILE PROTAGONISTA AD AREZZO

Partito per fare un allenamento, il campione azzurro di Assindustria arriva fino al traguardo, terzo classificato alla mezza maratona toscana

Ruggero: «Lo stage in Kenya è stato utile, sono pronto per una maratona»

(Padova 01.11.10) Doveva essere qualcosa di più di una sgambata. Invece, una volta lì, ha deciso di arrivare al traguardo, dettando anche il ritmo della prova. Ruggero Pertile, appena rientrato da uno stage di allenamento di tre settimane a Eldoret, in Kenya, ha chiuso al terzo posto la mezza maratona di Arezzo, bloccando il cronometro dopo un’ora 3’ 32”, primo italiano in classifica nella gara vinta dal marocchino Ennaji (un’ora 3’12”) sul keniano Chirchir (un’ora 3’21”). Un’ottima prova di efficienza, quella offerta dal campione azzurro di Assindustria Sport Padova, in vista del prossimo ritorno a una gara da 42 chilometri.

«Sono contento per il tempo, anche perché pioveva forte, le condizioni non erano certo quelle ideali – racconta Rero, rientrato a casa – Volevo fare un allenamento ma poi ho preferito evitare di correre da solo e mi sono messo nel gruppo di testa. I battistrada procedevano a strappi e così ho preferito portarmi davanti e dettare l’andatura, correndo a ritmo maratona. Poi, nell’ultima parte della prova, c’è stato l’attacco dei due atleti che mi hanno preceduto ma ho preferito non rispondere, continuando a tenere il mio passo».

In totale, tra maratonina e non competitive, un migliaio di persone ha preso parte alla corsa aretina, nonostante la pioggia. Pertile, dal canto suo, è arrivato all’appuntamento appena in tempo: «Sono rientrato in Italia solo venerdì sera, dopo aver perso l’aereo di giovedì – prosegue l’atleta di Villanova di Camposampiero –. A parte quest’ultimo inconveniente, l’esperienza in Kenya è stata molto utile. Ero ospite della struttura di Federico Rosa, nella quale si allenano campioni come Wanjiru, Kwambai Kipsang, che alla maratona di Francoforte ha corso sotto alle 2 ore e 5’, Chelimo e talenti come Cheruiyot e Chebet, che pure al momento sono in stand by. Sono tutti fra i migliori specialisti al mondo ed è stato davvero molto stimolante potersi allenare al loro fianco».

Nella foto (Hc Studio Arezzo) l’arrivo al traguardo di Ruggero Pertile

__________________________________

Visita www.maratonasantantonio.it e www.assindustriasport.it

Per informazioni:

Ufficio Stampa Assindustria Sport Padova

tel 049 8227114 – fax 049 8227164