PADOVA CORRE CON LE STRACITTADINE

Sono quattro le corse non competitive abbinate alla Maratona S.Antonio di domenica 17 aprile. Iscriviti subito nei supermercati Alì e Alìper e nei negozi Non Solo Sport

La primavera è ormai ufficialmente iniziata, occorre rimettersi in forma al più presto. E il modo migliore di rimettersi in forma è andare a correre, magari con un obiettivo davanti. Un obiettivo come le Stracittadine, le corse non competitive abbinate alla Maratona S.Antonio che tornano anche domenica 17 aprile in quattro diverse varianti (da 1, 2, 5 e 12 chilometri). Per tutti, quale che sia il proprio livello di preparazione, c’è la possibilità di trascorrere una giornata assieme alla famiglia, facendo qualcosa di diverso rispetto al solito, godendosi il centro storico di Padova senz’auto e vivendo dall’interno il clima di festa che da sempre accompagna l’evento.

L’anno scorso a prendere parte alle Stracittadine furono più di ventimila persone, e almeno altrettante sono attese quest’anno per la dodicesima edizione della Maratona. I pettorali per poter partecipare si possono acquistare nei supermercati Alì e Alìper presenti in tutto il Veneto con 92 punti vendita e nei negozi Non Solo Sport della provincia di Padova. Con il pettorale, chi si iscrive in prevendita riceve la nuova t-shirt ufficiale della Maratona S.Antonio, l’attestato di partecipazione e inoltre sacca ristoro, assicurazione, assistenza tecnica e assistenza medica. L’iscrizione alle Stracittadine costa solo 5 euro.

Da venerdì 15 aprile alla mattina di domenica 17 sarà inoltre possibile iscriversi anche direttamente in Prato della Valle (in questo caso non si avrà però diritto alla t-shirt ufficiale) all’Expo della Maratona. I percorsi previsti per le Stracittadine, come detto, sono quattro. E sono quattro diverse opportunità nate per venire incontro alle esigenze di tutti: c’è la passeggiata da 1 chilometro, c’è quella di 2, c’è la prova più popolare, di 5, e, infine, c’è il tracciato di 12 chilometri per i più allenati. Per tutte e quattro le partenze ci si ritroverà domenica 17 aprile alle 9.30, in Prato della Valle.

Intanto, chi vuole prepararsi ora ha uno strumento in più per farlo. Per facilitare i tanti podisti che usano i 6 chilometri che dal Ponte del Bassanello conducono al Ponte di San Gregorio per i propri allenamenti a Padova, sul Lungargine Scaricatore è stata predisposta una segnaletica di riferimento, un cartello ogni 500 metri, con il logo del Comune e della Maratona. Ogni podista si troverà così nelle migliori condizioni per mettersi alla prova. E allora non resta che infilare le scarpe da ginnastica e… correre.

Nella foto il pettorale di quest’anno