News May 2015

Il campione azzurro di Assindustria Sport si è imposto nella mezza maratona sarda tagliando il traguardo assieme alla figlia Alice. Zangobbo seconda nel lungo al Meeting nazionale di Palmanova, Masato in evidenza nel giavellotto ai Societari allievi

Ruggero Pertile concede il tris. Dopo l’affermazione colta nel 2012, seguita nel 2013 dal primo posto nella prova da 10 chilometri, domenica si è ripetuto tagliando per primo il traguardo della quarta edizione della Chia Laguna Half Marathon, svoltasi sotto uno splendido sole e con temperature estive sulla costa sud occidentale della Sardegna.

Il campione azzurro di Assindustria Sport Padova ha chiuso la sua prova sui 21 chilometri in un’ora 11’18”, davanti a Francesco Puppi (un’ora 14’11”), dell’Atletica Valle Brembana, e Vincenzo Tanca (un’ora 17’50”), dell’Atletica San Teodoro. In campo femminile successo per la vicecampionessa iridata e d’Europa Valeria Straneo, che ha corso in un’ora 17’07”.

«Faceva molto caldo e si è fatto sentire, impendendomi di realizzare un tempo migliore, ma per me è stata una buona prova di efficienza» ha commentato Pertile, che ha tagliato il traguardo assieme alla figlia Alice, regalando un bel quadretto familiare all’arrivo. «Era con me ed è stato bello vincere assieme a lei».