News March 2014

Simpatica “sgambata” per tre podisti d’eccezione sul percorso delle corse non competitive legate all’evento di domenica 27 aprile. «Sarà una grande festa capace di coinvolgere ventimila persone»


Abituati a vederli in giacca e cravatta negli incontri istituzionali, non capita spesso di incontrarli in tenuta sportiva. E’ capitato lunedì mattina sul Lungargine Scaricatore, come hanno avuto di vedere i tanti podisti che li hanno incrociati mentre correvano. Ivo Rossi, sindaco reggente del Comune di Padova, Mirko Patron, vicepresidente della Provincia di Padova nonché primo cittadino di Campodarsego, Federico de’ Stefani, numero uno di Assindustria Sport, accompagnati da Antonio Garavello, più volte nazionale azzurro giovanile, sono stati protagonisti di una sgambata “speciale” per lanciare le Stracittadine della Maratona S.Antonio e far scattare il conto alla rovescia che porterà all’evento di domenica 27 aprile. Saranno tre i percorsi proposti nelle prove non competitive: sulle distanze di 1, 5 e 13 chilometri, tutti con partenza in Prato della Valle alle ore 9.15.

«Sono sicuro che migliaia di persone come ogni anno animeranno quella che da sempre è una grande festa popolare» ha sottolineato Rossi nell’occasione. «Anche a questo serve lo sport: a creare momenti di condivisione e festa della nostra comunità e a promuovere l’immagine di Padova all’esterno».

Al suo fianco Patron, che ha confermato che vivrà l’evento dall’“interno”: «Mi sono allenato correndo per 12 chilometri anche ieri e mi sto preparando per l’appuntamento: ho tutta l’intenzione di affrontare la Mezza Maratona, che partirà lo stesso giorno con partenza da Camposampiero. Non posso che consigliare a tutti di partecipare per vivere un’emozione unica lungo le strade del nostro territorio: a seconda delle proprie possibilità le proposte sono diverse».

«Proprio così» ha aggiunto de’ Stefani, «in particolare con le Stracittadine proponiamo tre percorsi: da un chilometro - pensato appositamente per anziani e portatori di disabilità, che non possono affrontare distanze più impegnative ma non vogliono mancare alla Maratona - da 5 e da 13 chilometri, per chi è più allenato ma non è ancora pronto per le gare agonistiche. Per tutti, quale che sia il proprio livello di preparazione, c’è la possibilità di trascorrere una giornata assieme alla famiglia, godendosi il centro storico di Padova senz’auto e vivendo in prima persona l’evento».

Nelle scorse edizioni, ventimila persone hanno preso parte alle Stracittadine e almeno altrettante sono attese quest’anno per la quindicesima edizione della Maratona, sempre con punto di partenza in Prato della Valle. Da alcuni giorni i pettorali per poter partecipare si possono acquistare nei supermercati Alì e Alìper presenti in tutto il Veneto con 100 punti vendita. Con il pettorale, chi si iscrive in prevendita riceve la nuova t-shirt ufficiale della Maratona S.Antonio, l’attestato di partecipazione e inoltre sacca ristoro, assistenza tecnica e assistenza medica.


Nella foto Antonio Garavello, Ivo Rossi, Mirko Patron e Federico de’ Stefani

Affrettati! Non manca ormai molto alla 15^ edizione della Maratona S.Antonio (e alla 6^ edizione della mezza maratona) di domenica 27 aprile. A chi non si fosse ancora iscritto consigliamo di non perdere tempo: se darà la sua adesione entro il 31 marzo potrà infatti usufruire di una quota agevolata.
Numerose le promozioni previste: oggi ti segnaliamo l’iniziativa “speciale società”: ogni 5 iscrizioni alla maratona della stessa società o gruppo sportivo, una tra queste è omaggio!
Potrai iscriverti alla Maratona anche alla Belluno-Feltre Run: ti aspettiamo sabato 29 marzo in Piazza dei Martiri, dalle ore 10 alle 16. Vieni a trovarci!

Domenica invece lo staff della Maratona sarà a Loreggia per "Percorsi da vivere"


Prato della Valle è proprio la "casa" della Corri X Padova e ci si torna anche giovedì 27 marzo! Gli orari sono quelli che a Padova conoscono ormai tutti, con l'apertura del Villaggio CXP alle ore 19, il riscaldamento alle 19.50 (fisico) e 20.10 (mentale) e la partenza puntuale alle 20.30.

Anche il mitico Camper della Maratona S.Antonio sarà presente e lo sarà sempre da qui al 24 aprile (domenica 27 c'è la gara!) per offrirvi la possibilità di iscrivervi. La scorsa settimana vi siete fermati in tanti!

Non è finita qui. Lo staff dell’evento organizzato da Assindustria Sport domenica sarà presente per informazioni e iscrizioni alla prima edizione di “Percorsi da vivere, tra argini e sentieri”, a Loreggia, iniziativa di sport, cultura, socialità, promozione del territorio, prevista inizialmente per lo scorso week end ma rinviata per maltempo. Nel programma della manifestazione, corse podistiche (partenze alle 9.30 da Silvelle, Campodarsego, Arsego, Loreggia, unico arrivo a Loreggia in prato Wollemborg, chilometraggi tra i 10 e i 12 chilometri, lungo l’Ostiglia e il Muson dei Sassi) e passeggiate libere (partenza da qualsiasi punto sull’Ostiglia e il Muson dei Sassi, alle 10: in questo caso non è richiesta alcuna iscrizione).

Week end intenso, quello alle porte. Da giovedì a sabato lo staff della Maratona S.Antonio sarà al Marathon Village di Roma, nella splendida cornice del Palazzo dei Congressi in piazza Kennedy: un’occasione preziosa per richiedere informazioni e iscriverti alla Maratona S.Antonio e alla mezza maratona di domenica 27 aprile, ricevendo in omaggio un omaggio sportivo.

Ma non è finita qui: domenica 23 marzo ci potrai trovare anche a “PERCORSI DA VIVERE. TRA ARGINI E SENTIERI”, manifestazione del Camposampierese che coniuga sport, cultura, socialità e promozione del territorio. Si tratta di un’iniziativa aperta alle cittadinanze che dovrebbe richiamare sull’Ostiglia e sul Muson dei Sassi un nutrito numero di partecipanti di ogni età.

Il programma prevede alle 9.30 una corsa podistica non competitiva con quattro punti di partenza: Campodarsego (Ponte di Ferro); Arsego (località Cocche, davanti chiesetta); Trebaseleghe (ex stazione di Silvelle sull’Ostiglia); Loreggia (prato Wollemborg). I percorsi, tutti intorno ai dieci km, si snoderanno lungo il Muson dei Sassi e l’Ostiglia e l’arrivo sarà unico, a Loreggia, in prato Wollemborg, dove, in occasione del lancio del nuovo marchio d’area “Valle Agredo”, verrà allestito l’Expo Territorio con promozione turistica e stand ristoro.

Per partecipare alla corsa podistica non competitiva l’iscrizione è obbligatoria, costa 5 euro e può essere fatta nei punti autorizzati presenti in tutti i comuni. L’iscrizione comprende: assicurazione, pacco gara, possibilità di usufruire gratuitamente dei ristori lungo il percorso ed all’arrivo.

Chi deciderà di iscriversi la mattina della corsa potrà farlo nei punti partenza, pagando 6 euro.

Possibilità di bus navetta per rientro al costo aggiuntivo di 1 euro da versare direttamente nei bus.

Ma la corsa non competitiva è solo uno degli ingredienti della manifestazione. La mattinata, infatti, è rivolta a tutti, non solo agli sportivi ed ai podisti. Alle 10, quindi, i percorsi verranno aperti alle passeggiate libere per le famiglie e per chiunque voglia fare movimento a piedi o col nordic walking, da soli, in compagnia o coi propri amici a quattro zampe. Si potrà accedere al Muson ed all’Ostiglia da qualsiasi punto e decidere quanti km percorrere. L’importante è arrivare per le 12 in prato Wollemborg, dove sarà possibile visitare l’expo e ristorarsi e rifocillarsi a prezzi modici nello stand. Per le passeggiate libere non serve iscrizione.

Le bici non saranno ammesse per motivi di sicurezza.

“Con questa iniziativa, sottolinea il presidente della Federazione dei Comuni, Mirko Patron, trova attuazione il percorso intrapreso dalle amministrazioni comunali e dalle attività produttive con il Piar–Train, progetto che ci vede impegnati nel turismo, nell’ambiente e nelle iniziative naturalistiche. Insieme con i colleghi sindaci ho aderito con entusiasmo all’idea, nata dal tavolo degli assessori allo sport, di una giornata all’insegna della socialità sulle ciclopedonali per lanciare il nuovo marchio d’area Valle Agredo e per inaugurare un nuovo e più consapevole approccio con il nostro territorio. Ma la manifestazione è anche l’ennesima prova di come il Camposampierese sappia fare squadra: Federazione dei Comuni, Distretto di Polizia, Protezione Civile, Assessorati allo sport, Assessorati alla cultura (che per l’occasione propongono interessanti attività), Ulss 15 col progetto “Guadagnare Salute”, Unpli e Consorzio delle Pro Loco del Graticolato Romano… tutti insieme per dare più valore al territorio”.

“Percorsi da vivere. Tra Argini e Sentieri” ha il patrocinio della Provincia di Padova.

Nella foto la locandina dell'evento

Dopo ben 6 uscite in "trasferta" giovedì 20 marzo la Corri Per Padova torna in Prato della Valle con una gran voglia di fare festa: vediamo se riusciamo a superare le 2000 presenze! Si comincia con il riscaldamento alle 19.45.

Già molti di voi hanno approfittato della possibilità di iscriversi a condizioni particolari alla Maratona e Mezza-Maratona di S.Antonio: anche giovedì e fino al 17 Aprile, Assindustria Sport sarà presente nel Villaggio CXP con un gazebo in cui sarà possibile ricevere dagli addetti informazioni dettagliate.

A un anno di distanza dall'ultima volta, giovedì 13 marzo la Corri per Padova torna in Stazione! Appuntamento dalle ore 19 con il Villaggio CxP che vi accoglierà, alle ore 20.30 si parte per il giro. E per tutti gli iscritti c'è la possibilitò di iscriversi alla Maratona e alla Mezza Maratona con uno sconto speciale, ricevendo un bellissimo gadget in omaggio!

Giovedì 6 marzo parte la collaborazione tra Assindustria Sport, Comune e Fiamme Oro, che porterà all’evento di domenica 27 aprile. Allo stand promozionale dell’evento, questa settimana a Terranegra, ci si potrà iscrivere a quote agevolate alla gara da 42 chilometri e alla Mezza


“Corri per Padova” e Maratona S.Antonio sono per forza di cose strettamente collegate: l’una può infatti essere vista come la preparazione dell’altra. E da giovedì 6 marzo questo legame si rafforzerà ulteriormente, grazie alla collaborazione tra Assindustria Sport, Comune e Fiamme Oro. Uno stand promozionale dell’evento, la cui prossima edizione è in programma domenica 27 aprile 2014, sarà infatti presente ogni giovedì alla “CxP” che, in questa tappa, in cui ricorre la Giornata Europea dei Giusti, avrà la propria base a Terranegra, di fronte al Tempio Nazionale dell’Internato Ignoto. Lì si trova il Giardino dei Giusti del Mondo realizzato dalla Città di Padova in onore di quegli eroi che hanno saputo proteggere, salvando loro la vita, tante persone innocenti vittime dei genocidi del XX secolo.

“Scatta” così una collaborazione che accompagnerà i podisti al 27 aprile. Chi si iscriverà alla Maratona o alla mezza maratona nel corso di uno degli appuntamenti della “CxP” avrà infatti la possibilità di usufruire della quota agevolata, che resterà fissa sino all’evento, e riceverà in omaggio un simpatico gadget sportivo. Ma altre sorprese sono previste nelle prossime settimane per tutti quei padovani che hanno scoperto come la corsa sia un modo per divertirsi e un investimento sulla propria salute.

Giovedì, il Villaggio “CxP” aprirà alle ore 19, il riscaldamento inizierà alle 20 e la partenza sarà data alle 20.30. I percorsi indicati dalla Polizia di Stato per questa uscita in periferia sono di 5 chilometri per i Walkers, che attraverseranno il quartiere Forcellini, e di 8.2 chilometri per i Runners, che seguiranno i suggestivi percorsi arginali di Piovego, Terranegra e Rovetta.


Nella foto un’immagine dei podisti alla CxP