News August 2011

I due campioni di Assindustria Sport sono carichi in vista della rassegna iridata di Daegu, in Corea del Sud. Ruggero: «Mi piacerebbe arrivare fra i primi otto ma so che ci saranno condizioni difficili». Anna: «Pronta a dare il massimo, senza pormi obiettivi»

Pronti a dare il massimo. Per Ruggero Pertile e Anna Giordano Bruno si avvicina il momento più importante della stagione, con i campionati mondiali di Daegu, in Corea del Sud, in programma dal 27 agosto al 4 settembre. La primatista italiana del salto con l’asta è già partita venerdì, da Roma, anche perché la sua gara è una delle prime in cartellone, con le qualificazioni previste per le 9 e mezza di mattina di domenica 28. «Rero», invece, prenderà il volo lunedì, per correre la maratona domenica 4 settembre, nell’ultimo giorno della competizione. I due campioni sono pronti a difendere i colori azzurri della nazionale e quelli gialloblù di Assindustria Sport Padova, unica società non militare italiana a schierare due atleti nella rassegna iridata.

«Per quanto mi riguarda non mi pongo obiettivi – ha raccontato Giordano Bruno prima di partire – se non quello di fare del mio meglio. A Berlino, ai Mondiali di due anni fa, rimasi fuori dalla finale per un soffio ma non mi presento qui con particolari smanie di rivincita, anzi, di quella esperienza conservo un ricordo bellissimo. Di fatto rimarrò in Corea un paio di settimane e queste saranno le mie vacanze dal lavoro».

Qualche giorno più tardi la raggiungerà anche Pertile. «Inizialmente la mia partenza era prevista per il 26 agosto ma ho chiesto alla federazione di poter anticipare il viaggio in modo da avere più tempo per abituarmi al fuso orario e poter studiare meglio il percorso – sottolinea il miglior maratoneta italiano in attività – Mi attendo una gara difficile: le previsioni dicono che potremmo trovare 28° di temperatura e anche l’80% di umidità, ma siccome siamo alle 9 di mattina c’è pure il rischio di incappare in una giornata da 34 o 35°. E’ chiaro che in simili condizioni occorrerà saper risparmiare le energie, almeno nella prima parte di gara, per poi dare tutto nella seconda metà. Stavolta non verranno con me né mia moglie Chiara né mia figlia Alice, perché è una trasferta davvero troppo lunga: Alice compie due anni il 30 agosto, proprio mentre sarò a Daegu, e mi piacerebbe poterle regalare un bel risultato, magari un piazzamento fra i primi otto al mondo. Io ci proverò».

Nella foto Ruggero Pertile alla maratona di Milano 2011, chiusa al secondo posto

Magdelìn Martinez ha vinto il suo Mondiale. Nella notte di giovedì 11 agosto è infatti diventata mamma di un bellissimo bambino. Alla primatista italiana del salto triplo, vanno le più sincere congratulazioni di Assindustria Sport!

E’ la sua medaglia più importante: Magdelìn Martinez è diventata mamma di un bellissimo bambino, Alessandro, di 3.2 chilogrammi. La primatista italiana del salto triplo lo ha dato alla luce nel reparto ostetricia dell’ospedale di Cittadella.

Magdelin ha 35 anni e vive a Piazzola sul Brenta assieme a Paolo Gioppo, padre del piccolo. Cubana di origine, da anni è di casa nel Padovano, non solo per ragioni di cuore ma anche perché difende i colori di Assindustria Sport.

La neomamma, ovviamente raggiante, ha già fatto sapere che il suo non sarà un addio alle pedane «perché dopo 15 anni di gare non riesco a immaginare di non tornare più in un campo di atletica». E a guardarla da bordo pista, c’è da scommetterci, ci saranno anche gli occhietti di un frugoletto tutto speciale!

La Maratona S.Antonio va in ferie. I nostri uffici saranno chiusi da lunedì 8 a venerdì 19 agosto. Buona estate a tutti!

Il 28 agosto 2011, NONSOLOSPORT e Comune di Padova organizzeranno la 4^ edizione della corsa non competitiva cronometrata a fine benefico

L’evento è rivolto a tutti: a chi ama la corsa o semplicemente a chi ha voglia di divertirsi e passare una serata diversa, facendo con ciò anche del bene. Diventata ormai un appuntamento fisso per l’ultima domenica di agosto, ha visto nei tre anni precedenti un significativo ed importante aumento dei partecipanti:
• 2600 nel 2008
• 3900 nel 2009
• 4800 nel 2010

L’obiettivo del 2011 è di arrivare (superare?) quota 5000 partecipanti. Il motto è correre per la ricerca ed il futuro della nostra vita: correre per raccogliere fondi per l’ISTITUTO DI RICERCA PEDIATRICA CITTA’ della SPERANZA, con l’obiettivo di promuovere attività di ricerca scientifica nel campo delle patologie pediatriche.

La corsa avrà inizio alle 20.00 da Prato della Valle e, dopo un percorso totalmente presidiato da volontari che si snoderà per 10 km lungo le vie del centro storico, rientrerà in Prato della valle per concludersi con una bellissima festa della Città, dello Sport, della Solidarietà.

Si ritroveranno in questa edizione tutti gli ingredienti di successo della passata stagione, fra cui la consegna a tutti i partecipanti della t-shirt ufficiale dell’evento NIKE Dri-FIT, realizzata in materiale tecnico innovativo per la caratteristica del tipo ditessuto Dri-FIT, dotato di cuciture piatte per evitare irritazioni, traspirante e totalmente riciclato, che assicura prestazioni eccezionali e il minimo impatto ambientale.

Anche quest’anno la corsa, pur rimanendo non competitiva, sarà cronometrata, per permettere a tutti di partecipare, ma anche di misurare le proprie performance, grazie a un chip che verrà consegnato unitamente alla t-shirt.

A partire dal 4 luglio sarà possibile iscriversi attraverso il sito Internet www.nonsolosport.it e presso tutti i negozi NONSOLOSPORT di Padova e provincia. Il costo dell’iscrizione è di 10 euro per gli adulti, 5 euro per gli UNDER 18.